10 giorni nei Paesi Baltici

Descrizione itinerario

1° giorno: volo per Riga (Lettonia), con arrivo in serata. L’unico locale aperto a quell’ora è il “Garage” (Garaza in Lettone), dove è possibile mangiare qualcosa.

2° giorno: girate a piedi il centro storico, perdetevi tra i vicoli e visitate i vari luoghi di interesse della capitale lettone: il Duomo, il castello, i Tre Fratelli, il monumento alla libertà, il ponte Vasnu, la Swedish Gate. Fate un giro al mercato centrale, che viene fatto nei vecchi magazzini dei dirigibili zeppelin. Salite infine sulla chiesa di San Pietro, che offre una stupenda vista sulla città. La sera passeggiate lungo il fiume prima di andare a dormire.

3° giorno: visita nei dintorni di Jurmala, città balneare lettone raggiungibile in treno. Qui c’è la possibilità di vedere alcune cittadine sulla costa e assaggiare la cucina locale.

4° giorno: dalla stazione dei bus di Riga partite in direzioneTallinn, capitale dell’Estonia. Il viaggio dura 4 ore circa. Costo del biglietto circa 18€, bus molto comodo e con sedili larghi. Arrivato a Tallinn faccio un bel giro in centro. Nella zona del municipio è stato fatto il primo albero di Natale della storia. La sera cena presso un Irish pub.

5° giorno: visita a Kadriorg, cittadina ai confini della città. Passeggiando per il lungomare si può ammirare un bellissimo giardino giapponese, una mini biblioteca pubblica e un immenso parco verde con la casa reale nel mezzo.

6° giorno: giro nel quartiere degli artisti Telliskivi, con murales e opere sparse, e presso il mercato Baalti Jaama Turg, dove potete trovare anche un caffè Illy. La sera ristorante tipico Kaerajaan, in centro, dove ho mangiato una zuppa e un toast con avocado e pesce, davvero ottimi.

7° giorno: la mattina con 2 ore di nave dal porto di Tallinn si arriva ad Helsinki, capitale della Finlandia. Fate un giro nel bel centro storico o sul lungomare per ammirare il tramonto.

8° giorno: giro a piedi nella zona del porto dove è presene un bel mercato, il palazzo del Senato e varie chiese tra cui una interrata, molto bella. Tramite i mezzi dirigetevi a Lauttasaari Beach e Vejiarivuori Beach per fare una passeggiata sulla spiaggia e nel bosco circostante.

9° giorno: con il traghetto raggiungiamo Suomenlinna, un gruppo di isole che era stato adibito a fortezza durante la guerra. Qui è possibile visitare alcuni musei e la parte rimasta della fortezza.

10° giorno: visita di Jarvenpaa, cittadina a nord di Helsinki raggiungibile in 1h. Il vicino lago era ancora semi ghiacciato. Pranzo in un locale tipico e nel pomeriggio rientro a Helsinki, prima di tornare in aeroporto per il volo di ritorno.

Ulteriori informazioni e suggerimenti

Per prendere i mezzi a Riga esiste un’app, in lingua lettone, ma comunque facile da utilizzare. A Tallinn si paga con la carta direttamente sui mezzi, mentre ad Helsinki c’è un’app dove è possibile pagare le zone dalla A alla D, che comprendono anche i traghetti per Suonmellina.

A Tallinn è presente l’hotel City Yard Inn con camere anche singole.

Tra il cibo tipico della zona trovate patate, zuppe, pesce e carni grasse. Vi consiglio di assaggiare un pò tutto.

Potrebbero interessarti anche questi itinerari:

Vuoi condividere i tuoi itinerari di viaggio?

Vuoi condividere un itinerario di viaggio?