8 giorni a Dubai

Descrizione itinerario

1° giorno: Siamo partiti alla volta di Dubai con un volo diretto da Bari nel primo pomeriggio. Arrivati in serata, ci siamo diretti verso l’appartamento nella zona di Business Bay, ancora in costruzione. L’impatto con la città è stato davvero incredibile e di notte regala uno spettacolo di luci, che si può ammirare già dal finestrino dell’aereo. Poggiate le valigie abbiamo passeggiato fino ad arrivare sotto il Burj Khalifa.

2° giorno: Siamo arrivati a Dubai Marina con il taxi, spendendo circa 10€ per 30km. Abbiamo speso una giornata di relax al mare, anche per riprenderci dal jet lag. Siamo andati prima sull’isola a forma di palma con il treno, andando fino in fondo e passeggiando verso l’Atlantis hotel e successivamente alla JBR beach, molto affollata e con acqua pulita, ma torbida per via delle onde. Tornando la sera siamo ripassati verso il Burj Khalifa, attrazione centrale della città, per passeggiare nella zona di Downtown.

3° giorno: Siamo andati a Jumeirah beach vicino al Burj Al Arab, famoso hotel a 7 stelle, con giro nella zona di Jumeirah e visita alla moschea. Abbiamo poi pranzato in un posto vicino la spiaggia chiamato “La Farine”. La sera siamo tornati alla JBR beach per goderci lo spettacolo in notturna, la zona della Marina offre davvero molte attrazioni. C’è la possibilità di fare un giro sulla ruota panoramica, mangiare su una piattaforma che si alza da terra o bere qualcosa nei vari lidi (ovviamente no alcol).

4° giorno: Siamo andati nel Dubai Mall, dove abbiamo speso praticamente tutta la giornata. E’ davvero enorme! Offre anche un mini parco divertimenti interno, una grande area ristoro e varie cose da vedere. Da qui si accede al Burj Khalifa dove, comprando i biglietti online (110€), siamo saliti fino alla terrazza che regala una vista meravigliosa dal 148esimo piano a 555 metri d’altezza. Ci hanno offerto da bere e mangiare e una volta scesi abbiamo rifatto un giro nella zona di Downtown.

5° giorno: Alle 14 ci sono venuti a prendere in appartamento per un’escursione nel deserto. Ci hanno portato a circa 1h di auto da Dubai e l’autista ci ha fatto divertire sgommando e derapando sulle dune del deserto, per poi portarci in un villaggio beduino. Qui si potevano fare varie attività tra cui giro con i quad, sandboarding e giro con i cammelli. La sera abbiamo cenato mangiando con tavoli a terra. C’era anche uno spettacolo di fachiri e di danza del ventre. Siamo rientrati verso le 23 in appartamento.

6° giorno: Siamo andati nella zona est della città per visitare il Dubai Frame, una cornice alta circa 80 metri con pavimento di vetro, poi il Garden Glow, un grande giardino pieno di opere illuminate (consigliato andarci di notte).

7° giorno: Erano gli ultimi giorni di EXPO e ci hanno regalato il biglietto con l’acquisto di quelli del Burj. Si arrivava con la metro o con i taxi, esperienza davvero carina a parte il caldo torrido. Nonostante fosse marzo c’erano 37 gradi e le file per i padiglioni erano lunghe. Il tutto però ben organizzato, i padiglioni quasi tutti climatizzati e molte zone d’ombra sparse per l’esposizione.

8° giorno: Lasciato l’appartamento abbiamo fatto un giro per Bur Dubai, quartiere a est della città, dove sono presenti i vari “souk/souq”, ovvero i mercati tipici della zona. Quelli più famosi sono quelli dell’oro e delle spezie. La sera siamo ripartiti per Bari e atterrati abbiamo cercato una pizzeria e un’ottima birra, dopo 7 giorni senza alcolici.

Ulteriori informazioni e suggerimenti

Abbiamo soggiornato nella zona della Business Bay e il prezzo è stato contenuto, 800€ in 4 persone.

Per girare la città si può prendere il taxi, a poco prezzo, con l’app Careem o Uber. E’ preferibile lasciare una mancia.

Abbiamo assaggiato cibo di qualsiasi tipo: indiano, etiope, eritreo, locale e vi consiglio di non farvi troppi problemi, è tutto molto buono.

Le esperienze del deserto tendono a essere un po’ una fregatura poiché paghi 50€ per la giornata, ma qualsiasi cosa vorrai fare lì sarà a pagamento.
Con circa 100€ si possono fare dei tour in giornata per Abu Dhabi e le sue attrazioni, occhio però al vestiario per la moschea!

Quando siamo andati c’era un volo diretto Bari-Dubai con Wizzair, prezzi da 70€.

Consiglio di fare il vaccino per l’epatite da cibo (Epatite A), soprattutto se volete fare esperienze nel deserto con i beduini.

Potrebbero interessarti anche questi itinerari:

Gardens by the Bay

Singapore e Malesia

Tour di 2 settimane in Asia, con partenza dalla futuristica Singapore e arrivo in Malesia, dallo Stretto di Malacca al Mar Cinese Meridionale.

Leggi Tutto »
Burj Al-Arab

Dubai per tutti!

Quattro giorni nella vivace Dubai. Una città che vive tra presente e futuro, tra centri commerciali, grattacieli e souk.

Leggi Tutto »
Super Tree Grove

Singapore

Singapore: la città più cosmopolita del mondo, ricchissima di cose da vedere e piena di divertimenti, tra grattacieli e opere futuristiche.

Leggi Tutto »

Vuoi condividere i tuoi itinerari di viaggio?

Vuoi condividere un itinerario di viaggio?