Bretagna e Normandia

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su email

Descrizione itinerario

1° giorno: volo per Parigi Beauvais. All’arrivo ho preso un auto a noleggio e dopo qualche ora sono arrivato in Bretagna, a Le Vivier sur Mer. Da qui ho proseguito verso Cancale, famosa per le ostriche. Successivamente tappa e camminata in un sentiero naturalistico a Pointe du Grouin, prima di arrivare a Dol de Bretagne per il pernottamento.

2° giorno: visita alla cittadina di Dol de Bretagne, con la bella Cattedrale e le mura lungo le quali si può camminare.
Nel pomeriggio arrivo a Dinan, un vero gioiello. Ho visitato la Cathedral du Saint Sauveur, le Jardin Anglais e il castello.
Da Dinan ho proseguito per Saint Malo, una delle cittadine più famose della Bretagna. Dalla spiaggia Plage de Bon Secours, durante la bassa marea si può raggiungere a piedi l’isolotto Petit Bé, con la sua fortezza. Dopo aver bevuto un paio di birre nei bei pub della Rue Stewart, sono andato a Dol per la notte.

3° giorno: visita della cittadina di Saint – Suliac al mattino. Dopo esser tornato a Dol sono andato sul Mont-Dol: da qui si può godere di un bellissimo panorama.
Ho pranzato a Le Vivier sur Mer, prima di andare a Mont Saint-Michel. Qui ho camminato intorno alla fortezza durante la bassa marea, dopodichè sono salita all’abbazia per una visita. Ho ammirato il tramonto dal ponte che porta all’isolotto e sono partito in direzione Bayeux.

4° giorno: la mattina ho visitato il centro di Bayeux, cittadina rivelatasi una sorpresa.
Nel pomeriggio mi sono recato ad Omaha Beach e ho camminato lungo la spiaggia, dove sono presenti alcune rose dedicate ai militari caduti in guerra. Dopo la passeggiata sono andato al cimitero americano dedicato ai deceduti del 1944.
Successivamente sono andato a vedere le batterie tedesche a Longues sur Mer, prima di arrivare a Rouen. Dopo cena ho bevuto un paio di birre al ‘Delirium’ e a ‘La boite a Bieres’. Prima di andare a dormire ho ammirato la bellissima cattedrale di notte.

5° giorno: dopo aver visitato Rouen mi sono diretto a Etretat, famosa per le bellissime scogliere bianche. Ho camminato per due ore lungo le falesie, dopodichè sono tornato a Beauvais e ho preso il volo di ritorno per Roma.

Ulteriori informazioni e suggerimenti

Alloggi:
– Edds Hostel (Dol de Bretagne)
– Share & Cheers Hostel (Rouen)

A Le Vivier sur Mer consiglio di mangiare ostriche e cozze presso Oysters and Mussels Tonneau.

Per visitare bene Normandia e Bretagna sono necessarie due settimane. Con pochi giorni a disposizione però è possibile visitare bellissimi posti.

Il periodo consigliato è all’inizio o fine dell’estate, quando è possibile sfruttare le tante ore di luce e non c’è il pieno di turisti.

Potrebbero interessarti anche questi itinerari:

Camargue

Itinerario di viaggio in Camargue, un luogo stupendo tra natura, animali che corrono liberi, splendide saline rosa ed eleganti fenicotteri.

Leggi Tutto »

Vuoi condividere i tuoi itinerari di viaggio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi condividere un itinerario di viaggio?