Capodanno in Senegal

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su email

Descrizione itinerario

1° giorno: partenza da Milano Malpensa e arrivo a Dakar. Breve giro a piedi della città per arrivare al porto e prendere il battello per l’isola di Gorèe. Ritorno in serata a Dakar.

2° giorno: lago Retba, meglio conosciuto come lago Rosa e famoso perché rappresenta la tappa finale della gara di rally Parigi-Dakar.

3° giorno: visita al parco nazionale di Djoudj, il terzo santuario ornitologico più grande al mondo.

4° giorno: visita a St. Louis, piccola cittadina di pescatori un tempo capitale delle colonie senegalesi. Tour in calesse della città con sosta al mercato del pesce e al caratteristico quartiere dei pescatori.

5° giorno: direzione deserto di Lompoul, giro in dromedario tra le dune e pernottamento nelle caratteristiche tende berbere. La notte di capodanno è caratteristica perché centinaia di bambini e ragazzi si ritrovano a ballare e si scatenano al ritmo di musica delle band locali.

6° giorno: visita alla riserva naturale di Bandia. Piccolo Safari per mezzo di una jeep, sosta per il pranzo e ritorno a Dakar in aeroporto.

Ulteriori informazioni e suggerimenti

Tour svolto con una guida locale parlante italiano, Soulemaine Diop (Senegal Raggi di Sole).

Consiglio di provare la cucina senegalese che è davvero ottima.

Soprattutto a St. Louis verrete letteralmente sommersi dai tantissimi bambini presenti per strada

Potrebbero interessarti anche questi itinerari:

Donna Himba

Namibia autentica

Un viaggio alla scoperta della Namibia più autentica, con safari nel parco Etosha e glamping nel Damaraland e nel deserto Sossusvlei.

Leggi Tutto »

Vuoi condividere i tuoi itinerari di viaggio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi condividere un itinerario di viaggio?