Costiera Amalfitana, Capri e Pompei

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su email

Descrizione itinerario

1° giorno: siamo arrivati in auto in Costiera Amalfitana, uscendo dall’autostrada a Vietri sul Mare. Dopo aver attraversato il bellissimo borgo di Cetara, siamo arrivati a Maiori e abbiamo parcheggiato l’auto per iniziare la passeggiata lungo il Sentiero dei Limoni intorno alle ore 14. Questo sentiero collega Maiori e Minori, è caratterizzato da moltissimi scalini e attraversa bellissimi terrazzamenti di limoni.
Una volta arrivati a Minori, abbiamo fatto una passeggiata nel piccolo paese, con una sosta di piacere presso la famosissima pasticceria Sal De Riso.
Siamo quindi tornati a Maiori camminando lungo la strada principale, per poi dirigerci verso Ravello, prima di arrivare al b&b prenotato a San Lazzaro, frazione di Agerola a circa 650m di altitudine.
Purtroppo non abbiamo avuto molto tempo per visitare Ravello. Ci sarebbe piaciuto vedere Villa Rufolo e Cimbrone, ma ci siamo limitati ad una veloce passeggiata in centro.
Arrivati alle 20 a San Lazzaro, abbiamo fatto il check-in e abbiamo cenato in una trattoria del posto prima di andare a dormire.

2° giorno: dopo aver fatto colazione abbiamo preso il sentiero che parte dal ristorante Leonardo’s e conduce fino ad Amalfi. Purtroppo dopo circa venti minuti di cammino abbiamo trovato la strada transennata, causa frana. Procediamo quindi per tentativi chiedendo ad alcuni locali. Siamo riusciti comunque ad arrivare all’hotel & Spa Monastero Santa Rosa e dopo aver camminato un po’ abbiamo raggiunto la strada principale che conduce ad Amalfi.
Abbiamo visitato il bellissimo Duomo e passeggiato per la cittadina, con sosta in qualche negozietto di souvenir e prodotti locali. Chiediamo poi informazioni per raggiungere Positano in barca, ma essendoci lavori in corso nel porto di quest’ultimo, prendiamo la compagnia di bus Sita e arriviamo in circa 45 min.
Facciamo un giro nel piccolo centro di Positano, ci prendiamo un caffè e ci rilassiamo una mezz’ora nella vicina spiaggia Fornillo.
Torniamo quindi ad Amalfi con il bus e da qui, dopo aver fatto un giro al porticciolo, prendiamo di nuovo il bus, questa volta direzione San Lazzaro.
Ceniamo e pernottiamo.

3° giorno: è la giornata dedicata alla visita di Capri. Abbiamo fatto colazione presto e siamo andati in auto a Sorrento, lasciandola presso il parcheggio Comunale al coperto. Dopo aver raggiunto a piedi il porto di Sorrento, siamo partiti alle 9.25 con il traghetto Caremar.
Tempo 30 minuti e siamo sbarcati a Capri. Appena arrivati abbiamo acquistato i ticket per fare il classico giro dell’isola in barca (19€ l’uno), che dura 2 ore circa. La visita della Grotta Azzurra invece è opzionale e costa 14€ più mancia.
Una volta tornati al porto di Capri, a Marina Grande, siamo saliti a piedi alla cittadina. Volendo c’è anche la funicolare, ma se non fa troppo caldo con 20 minuti ci arrivate tranquillamente camminando.
Arrivati alla Piazzetta, ci siamo seduti in uno dei famosi bar e abbiamo preso una birra (10€ al tavolo, se volete un caffè seduti mettete in conto invece 7€).
Abbiamo fatto un veloce pranzo take away, dopodiché abbiamo raggiunto i bellissimi Giardini di Augusto, dove si ha una vista mozzafiato sui Faraglioni e su via Krupp.
Dopo una piccola sosta siamo arrivati a piedi all’Arco Naturale, una formazione rocciosa davvero spettacolare.
Siamo tornati poi a Marina Grande e ci siamo concessi un paio d’ore di relax nella spiaggia di Cala Grande, dove abbiamo fatto un bagno rinfrescante prima di ripartire con il traghetto delle 18.40. A Sorrento abbiamo cenato e ripreso l’auto per tornare al nostro b&b.

4° giorno: dopo colazione siamo tornati in auto a Sorrento, per una passeggiata nel centro storico e per l’acquisto di qualche souvenir. Verso l’ora di pranzo siamo ripartiti e abbiamo percorso la strada lungo la Costiera Amalfitana, per arrivare intorno alle 16 ad Agerola in località Boomerano. Qui abbiamo iniziato il trekking lungo il famoso Sentiero degli Dei, dal quale si ha una splendida vista sulla Costiera ed in particolare su Positano.

5° giorno: abbiamo dedicato la mattina alla visita di Pompei, dove per il weekend causa Covid è obbligatoria la prenotazione. Abbiamo dedicato solo 3 ore per la visita, dopo pranzo infatti siamo ripartiti in auto direzione casa.

Ulteriori informazioni e suggerimenti

Abbiamo soggiornato presso il b&b Miramare a San Lazzaro (Agerola). Proprietari gentilissimi e vista spettacolare.

Siamo andati in auto, ma come potete immaginare le strade della costiera sono molto strette e trafficate.
Volendo muoversi con il bus, si può prendere la Sita. L’abbiamo preso un giorno per andare a Positano e tornare da Amalfi, ma da quest’ultima abbiamo rischiato di non prendere l’ultimo bus, causa elevato numero di persone che dovevano salire.
La barca può essere una buona soluzione per spostarsi tra le cittadine, quindi controllate sul posto orari/prezzi.

Ristoranti:
– Buonvicino (Amalfi): in pieno centro, cucina ottima e prezzi rapportati alla qualità
– Da Gigino (San Lazzaro): trattoria molto semplice, buoni piatti/pizza a prezzi veramente contenuti
– Leonardo’s (San Lazzaro): pizza buonissima, ottimo rapporto qualità prezzo
– Capri Pasta (Capri): piatti ottimi da asporto a prezzo contenuto

Potrebbero interessarti anche questi itinerari:

Spiaggia del Postino - Pollara - Isola di Salina

Isole Eolie

7 giorni alle Isole Eolie con partenza da Napoli. Base a Lipari/Salina e visita di Stromboli e Panarea. Mare stupendo e panorami mozzafiato.

Leggi Tutto »

Vuoi condividere i tuoi itinerari di viaggio?

Vuoi condividere un itinerario di viaggio?