Da Bratislava a Vienna in un weekend

Descrizione itinerario

1° giorno: partenza all’alba dell’aeroporto di Ciampino con destinazione Bratislava, la capitale della Slovacchia. Ci dirigiamo prima di tutto nel centro cittadino caratteristico per i suoi vicoli dalla pavimentazione a lastre e dalle statue bronzee che accompagnano il pedone in ogni angolo. Per l’ora di pranzo proveremo la specialità locale dello bryndzove, piatto di gnocchi con formaggio di pecora arrostito. Dopo questa mangiata siamo dunque pronti per salire fino a Bratislavský hradal, il castello di Bratislava, circondato da un parco che si affaccia su tutta la cittadina e da un giardino fiorito che fa da sfondo al complesso reale. Per il tramonto invece saliremo fino all’Ufo restaurant da dove, sulla terrazza panoramica, si può godere di una vista a 360° con affaccio sul castello, sul centro città e sul Danubio.

2° giorno: sveglia di buona leva e partenza direzione Vienna! Il tragitto è veramente veloce (un’ora esatta) con un costo del bus che va da 4 a 8 euro. Pronti e via andremo al centro dove a farla da padrone è la cattedrale gotica di Santo Stefano. Dopo aver attraversato le innumerevoli chiese e il quartiere dei musei giungiamo a Schloss Belvedere, residenza principesca dove il barocco e i suoi giardini primeggiano senza eguali. Per cena mi concederò la tipica wienerschnitzel, la famosa cotoletta viennese molto simile a quella milanese e proprio per questo oggetto di innumerevoli diatribe sulla sua origine. Ad accompagnarla, come dolce, non può certo mancare la più classica delle Sacher, la torta al cioccolato che potete gustare in ogni dove.

3° giorno: spenderemo la mattinata al Palazzo di Schönbrunn, ex sede imperiale degli Asburgo. Il trionfo di fontane, giochi d’acqua e labirinti ruberà la scena allo spettatore il quale si sentirà completamente immerso in un clima quasi fiabesco. La vista di cui si godrà una volta arrivati in cima, sulla Gloriette, sarà straordinaria. Subito dopo pranzo cambieremo zona e ci recheremo a vedere la Hundertwasserhaus, un complesso di case colorate in uno stile architettonico che rende i palazzi fluidi, quasi danzanti. Partendo dalla stazione centrale prenderemo poi il bus che ci accompagnerà all’aeroporto di Vienna per far rientro a Roma in serata.

Ulteriori informazioni e suggerimenti

A Bratislava consiglio di dormire in un posto centrale, ma anche vicino alla stazione dei bus così da evitare alzatacce per la partenza verso Vienna.
A Vienna consiglio invece, se siete in cerca di un alloggio più economico, di prenderlo poco distante dal centro. La città infatti è molto ben collegata e gode di un servizio di tram notturni estremamente efficiente.

Potrebbero interessarti anche questi itinerari:

Undredal

Norvegia Meridionale

9 giorni nella Norvegia meridionale da Oslo a Stavanger attraverso il fiordo Flåm, Bergen e arrampicandosi fino alla cima del Preikestolen.

Leggi Tutto »
Lofoten, Reine

Lofoten e Senja

Itinerario di viaggio in Norvegia nelle isole Senja e Lofoten, partendo da Tromso e percorrendo strade panoramiche tra paesaggi mozzafiato.

Leggi Tutto »

Vuoi condividere i tuoi itinerari di viaggio?

Vuoi condividere un itinerario di viaggio?