Da Pisa alla Val D'Orcia

Descrizione itinerario

1° giorno: il primo giorno sono arrivato a Pisa con l’aereo la mattina presto.
Una volta arrivato ritiro l’auto al parcheggio dell’aeroporto e raggiungo comodamente il centro città in poco più di 10 minuti.
Raggiungo dunque la graziosa città universitaria di Pisa che a mio avviso è una meta imperdibile nelle tue vacanze in Toscana. Facilmente percorribile a piedi, Pisa custodisce importanti monumenti fra i quali la famosissima Torre di Pisa che sorge nella splendida Piazza dei Miracoli. Non perderti l’occasione di visitare Pisa in lungo e in largo, fra osterie e vibranti locali.
Per il pernottamento ho poi deciso di optare per una struttura leggermente fuori città, ma totalmente immersa nel verde.

2°-3° giorno: il secondo giorno, sempre in auto ho raggiunto Firenze da Pisa in circa un’ora e mezza senza contare una breve tappa ad Empoli lungo il tragitto.
Durante la mia breve visita ad Empoli ho avuto modo di visitare il piccolo, ma vivace centro cittadino ed assaggiare il tipico castagnaccio, che consiglio assolutamente di provare.
Ho speso due interi giorni a Firenze e ti assicuro che visitare Firenze sarà come fare un tuffo nei tempi del Rinascimento.
Durante la permanenza a Firenze ho visitato:
– Cattedrale di Santa Maria del Fiore: bellissima Cattedrale in stile gotico, sorge nel Duomo di Firenze. La sua bellissima facciata costruita in 3 marmi diversi (rosa,verde e bianco) è la prima cosa che sicuramente colpisce della cattedrale, ma non perderti l’occasione di salire sulla meravigliosa Cappella del Brunelleschi e ammirarne gli affreschi del Vasari.
– Il Battistero: Sempre situato nel Duomo, Il Battistero di San Giovanni Battista spicca in tutta la sua bellezza. Da ammirare le 3 porte bronzee degli artisti Lorenzo Ghiberti e Andrea Pisano.
– Galleria degli Uffizi: Per visitare la Galleria degli Uffizi al meglio, ti consiglio di prenderti una mattinata, in modo da goderti questa ricchissima galleria. Qui troverai opere di artisti famosi in tutto il mondo come La Nascita di Venere di Botticelli, L’Annunciazione di Leonardo, e ancora tanti altri grandi nomi fra i quali Giotto, Raffello, Michelangelo e tanti altri.
– Galleria dell’Accademia: Una meta imperdibile per chi visita Firenze è la Galleria dell’Accademia, dove potrai vedere dal vivo l’iconico David e i Prigioni di Michelangelo.
– Ponte Vecchio: Costruito nel 1345, Ponte Vecchio è uno dei simboli di Firenze, che oggi ospita numerose botteghe e gioiellerie. Un ponte da percorrere e ammirare.
– Giardino di Boboli: Costruiti fra il XVI e il XIX secolo dai Medici e di seguito dai Lorena e i Savoia, i Giardini di Boboli sono un vero e proprio museo all’aperto, ricco di sculture e una vista mozzafiato.

4° giorno:
Il quarto giorno, in mattinata, lascio la bella Firenze direzione Chianti.
Dopo 40 minuti circa all’altezza di Montecapri lascio l’autostrada e percorro una strada statale immersa nel verde. Un consiglio poi se volete fare una piacevole pausa tra le colline toscane è una visita al Castello di Verrazzano. Una caratteristica azienda vinicola dove è possibile fare una visita guidata delle loro cantine, scoprire di più sui vini toscani e perchè no, assaggiare qualche piatto tipico presso il loro agriturismo.
Procedendo dunque il viaggio tra dolci colline, campagne, borghi antichi, cultura e tradizioni, si raggiunge la città di Greve in Chianti da cui prende il nome l’omonimo vino. Questa, come tutta la zona circostante, è a mio avviso una tappa immancabile del turismo gastronomico. Tappa obbligata insomma per degustare un bicchiere o due di buon vino, assaggia i piatti tipici locali e goditi la tua vacanza in Toscana in uno dei posti più belli della regione.

5°-6°-7° giorno: dopo un’immersione completa nella tradizione culinaria toscana riparto contentissimo e soddisfatto direzione Val d’Orcia, dove cultura e natura si combinano in armonia, fra paesaggi colorati punteggiati da castelli, vigneti e piccoli paesi con antiche tradizioni. Quest’immensa valle è un parco naturale che oggi fa parte del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.
Ho passato dunque il resto della mia breve vacanza esplorando questa fantastica parte della toscana, questa volta senza uno specifico piano in mente, ma fermandomi nei posti che più mi hanno affascinato:
– Siena: situata fra i bellissimi paesaggi della Val d’Orcia, Siena è una città medievale dalla bellezza antica. Da vedere assolutamente Piazza del Campo con la sua particolare forma a conchiglia e il Duomo dove bianco e nero sono i colori che più spiccano. Perditi fra le vie acciottolate e avventurati sulla cima della Torre del Mangia, alta ben 88 metri!
– Pienza: conosciuta come “La Città Ideale” del Rinascimento, Pienza è un antico borgo che custodisce importanti monumenti come Palazzo Piccolomini e Piazza Pio II.
– Montalcino: un bellissimo borgo che sorge davanti ai numerosi vigneti da dove nasce il famoso vino Brunello di Montalcino.
– Abbazia di Sant’Antimo: una chiesa romanica, raggiungibile attraverso un romantico panorama di dorati campi di grano, filari di vigneti e viali alberati.
Terminato il tour della Val d’Orcia torniamo a Pisa per il volo di ritorno.

Ulteriori informazioni e suggerimenti

Consiglio di noleggiare l’auto per avere maggior libertà e ammirare i paesaggi toscani. Noi l’abbiamo noleggiata all’aeroporto di Pisa, dove siamo arrivati con un volo low cost. Inoltre se state pianificando di raggiungere la Toscana con l’aereo ed avete intenzione di raggiungere l’aeroporto di partenza con la vostra auto, vi consiglio di pensare in anticipo anche al parcheggio auto in aeroporto.

Alloggi
– Agriturismo Fattoria di Fiocina (Pisa): a circa 15 minuti dal centro di Pisa, totalmente immerso nel verde. Prezzo giornaliero: 28 euro a persona.
– Hotel Bella Firenze (Firenze): posizione centralissima a pochi passi dalla stazione centrale. Prezzo giornaliero: 25 euro a persona.
– Agriturismo La Sala (Greve in Chianti): un antico casolare circondato dalle colline toscane ed un servizio curato nel dettaglio da appassionati proprietari. Prezzo giornaliero: 35 euro a persona.
– B&B A Casa Mastacchi (Siena): una casa elegante ed una colazione indimenticabile. Prezzo giornaliero: 30 euro a persona.

Potrebbero interessarti anche questi itinerari:

Vuoi condividere i tuoi itinerari di viaggio?

Vuoi condividere un itinerario di viaggio?