Giappone e fioritura ciliegi

Descrizione itinerario

1° giorno: volo diretto Alitalia da Milano Malpensa a Tokyo Narita.

2° giorno: atterriamo a Tokyo in mattinata. Prendiamo un comodo treno verso il centro città e ci dirigiamo presso l’hotel prenotato in zona Shinjuku per il check-in. Nel pomeriggio iniziamo a visitare la città.

3°- 4° giorno: visitiamo i quartieri principali di Tokyo (Shinjuku, Shinjuku, Ginza, Asakusa, …) e i parchi con ciliegi in fiore. In questi giorni abbiamo potuto ammirare il parco Shinjuku Gyoen National Garden nel suo massimo splendore, con le tantissime varietà di ciliegi fioriti.

5° giorno: partiamo la mattina presto con il treno in direzione castello di Matsumoto, uno dei pochi castelli giapponesi ancora allo stato originario. Anche qui ci godiamo i bellissimi ciliegi in fiore. Partiamo prima di pranzo in direzione Hikone e visitiamo il castello. In serata arriviamo a Kyoto.

6° giorno: prendiamo un bus che ci porta al bellissimo tempio d’oro (Kinkaku-ji). Dopo averlo visitato ci incamminiamo a piedi per raggiungere prima il tempio d’argento (Ginkaku-ji ), poi il quartiere Gion. Nel tardo pomeriggio, infine, raggiungiamo col treno il bellissimo Santuario di Fushimi Inari. Facciamo tutto il percorso a piedi, anche se un po’ velocemente causa buio, dopodiché torniamo in hotel.

7° giorno: prendiamo il treno per arrivare ad Arashiyama, dove visitiamo prima la foresta di bambù, successivamente il parco Iwatayama con i tantissimi makaki giapponesi. Nel pomeriggio prendiamo un treno in direzione Nara.

8° giorno: ci godiamo una giornata di relax nel parco di Nara in compagnia dei cervi, a cui diamo da mangiare direttamente dalle mani. In serata arriviamo a Nagoya.

9° giorno: prendiamo un treno diretto a Nakatsugawa nel primo mattino e da qui un bus per Mogome. Da qui iniziamo il trekking fino a Tsumago, lungo l’antica via Nakasendo, attraversando boschi, ruscelli e villaggi di contadini. Curiose le tante campanelle presenti lungo il percorso per tenere lontani gli orsi, che dicono siano presenti nella zona. A Tsumago pernottiamo in un bellissimo ryokan.

10° giorno: prendiamo un taxi al mattino presto per arrivare alla stazione di Nagiso. Da qui prendiamo un treno, che con vari cambi ci porta nella zona del monte Fuji. Raggiungiamo con un bus il parco dove si svolge il festival Shibasakura, famoso per la distesa di muschi rosa ed altri fiori colorati. Peccato che essendo all’inizio ancora non fosse in piena fioritura. Dopodiché torniamo presso il lago Yamanaka e dopo un giro a piedi andiamo a visitare la pagoda Chureito. In serata torniamo a Tokyo.

11° giorno: volo di ritorno per l’Italia.

Ulteriori informazioni e suggerimenti

L’itinerario è piuttosto impegnativo, causa moltissimi spostamenti in treno. Questi vanno programmati in anticipo, anche se la frequenza dei treni è molto elevata in qualsiasi stazione.

Da fare assolutamente il Japan Rail Pass, per poter usufruire gratuitamente dei treni.

Hotel:
– Shinjuku East Hotel (Tokyo)
– Guest House Gajyun (Kyoto)
– Nara Visitor Center and Inn (Nara)
– Hamilton Hotel Black (Nagoya)
– Ryokan Fujioto (Tsumago)
– Sotetsu Fresa Inn Nihombashi-Ningyocho (Tokyo)

Potrebbero interessarti anche questi itinerari:

Gerasa, Giordania

Giordania in 6 giorni

Un itinerario da nord a sud della Giordania, in sei giorni, d’inverno. Da Amman a Aqaba passando per Madaba, Petra e il deserto del Wadi Rum.

Leggi Tutto »
Petra

Tour della Giordania

Itinerario di viaggio in Giordania, tra le stelle sul Wadi Rum, cene con i beduini, la misteriosa Petra e le salatissime acque del Mar Morto.

Leggi Tutto »

Vuoi condividere i tuoi itinerari di viaggio?

Vuoi condividere un itinerario di viaggio?