Isole Eolie

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su email

Descrizione itinerario

1° giorno: viaggio verso Napoli per l’imbarco del giorno successivo. Sosta pranzo a Villa d’Este a Tivoli per pausa pranzo. Arrivo a Napoli nel tardo pomeriggio. Cena e passeggiata sul lungomare Caracciolo con vista sul Vesuvio.

2° giorno: imbarco sull’aliscafo da Napoli Mergellina con destinazione Lipari.
Arrivo in tarda serata con cena e pernottamento all’Agriturismo U Zu Peppino a Pianoconte. Qui abbiamo alloggiato per 5 notti con pernottamento e colazione (3 sere anche con cena…ottima).

3°-4° giorno: noleggio Auto (da Luigi) per girare l’isola in autonomia e sosta presso le spiagge White Beach (varie calette raggiungibili a piedi o trasportati da jeep), Papisca e Porticello.

5° giorno: noleggio di una barca privata (gozzo, barchetta tipica Eoliana) per fare il giro dell’isola di Lipari.
Dal mare abbiamo potuto vedere la spiaggia di Valle Muria, i Faraglioni di Lipari, la spiaggia Praia di Vinci, la bellissima Cala Fico, Acquacalda e lo splendido panorama delle Cave di Pomice dal mare.
Esperienza stupenda tra panorami mozzafiato e tuffi nelle acque azzurre e cristalline.

6° giorno: escursione giornaliera con partenza dal porticciolo di Marina Corta per le Isole di Panarea e Stromboli.
Alle 12 si parte con destinazione Panarea e dopo aver visitato la Baia di Calajunco e aver fatto un bagno, siamo ripartiti e abbiamo fatto una sosta nell’isola di Panarea per il pranzo. Dopo essere risaliti in barca ci siamo soffermati ad osservare il vulcano sottomarino che crea il fenomeno del mare che bolle, costeggiando gli isolotti di “Dattilo”, “Lisca Bianca” ed una volta raggiunto l’isolotto di “Basiluzzo” ci siamo soffermati per un altro bagno.
Una volta ripartiti abbiamo raggiunto il porto di Stromboli. E’ possibile visitare il particolare paesino caratterizzato da spiagge di sabbia nerissima e casette bianche. Al tramonto siamo ripartiti alla volta dell’isolotto di “Strombolicchio”, dopodichè abbiamo raggiunto la “Sciara del fuoco” per poter ammirare le suggestive eruzioni del vulcano di Stromboli.
Tramontato il sole siamo ripartiti alla volta di Lipari.

7° giorno: abbiamo lasciato Lipari per trasferirci per 3 gg a Salina, all’hotel I Cinque Balconi presso Santa Marina di Salina.
Giornata relax con pranzo da Nni Lausta (ristorante Guida Michelin) e cena al ristorante A Cannata a Lingua.

8° giorno: noleggio auto con destinazione spiaggia di Rinella e spiaggia di Pollara (la bellissima spiaggia del film Il Postino di Troisi), con aperitivo e vista al tramonto.

9° giorno: giornata di mare a Malfa, alla Punta dello Scario di mattina e nel pomeriggio alla Spiaggia di Santa Marina.
Cena nella località Lingua da Alfredo per gustare il Pane Cunzato.

10° giorno: partenza da Salina per Napoli. Arrivo dopo pranzo e trasferimento con l’auto nei pressi di Sperlonga a Monte San Biagio. Pernottamento nel b&b Aia Antica (molto bello) per spezzare il viaggio di ritorno.

11° giorno: visita al paese di Sperlonga. Pranzo in centro e ritorno a casa nel pomeriggio.

Ulteriori informazioni e suggerimenti

Potrebbero interessarti anche questi itinerari:

Vuoi condividere i tuoi itinerari di viaggio?

Vuoi condividere un itinerario di viaggio?