Kilimanjaro

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su email

Descrizione itinerario

1° giorno: arrivo all’aeroporto del Kilimanjaro e trasferimento in hotel ad Arusha.

2° giorno: trasferimento di prima mattina al Kilimanjaro National Park, presso Machame Gate. Dopo aver sbrigato le formalità per la registrazione iniziamo il trekking, accompagnati da guide e portatori, passando per la foresta montana. Dopo circa 7 ore di cammino arriviamo a Machame Camp (2850m). Pernottamento in tenda.

3° giorno: dopo aver fatto colazione lasciamo Machame Camp salendo circa mille metri di dislivello fino a Shira Camp (dove passeremo la notte), passando dalla foresta alla brughiera.

4° giorno: da Shira si prosegue in un’area semi-desertica e rocciosa salendo fino a Lava Tower a 4600m per poi ridiscendere dal versante opposto verso Barranco Camp (3980m). Questo ci permetterà di migliorare il nostro acclimatamento in vista dei giorni seguenti.

5° giorno: all’inizio della giornata dovremo superare “l’ostacolo” del Great Barranco Wall con alcuni passaggi non difficili, ma che richiedono l’uso delle mani.
Proseguiremo poi per la Karanga Valley attraversando torrenti e vallate fino ad arrivare a Barafu Hut a 4600m. La cena sarà servita presto e verso le 19 è consigliato di andare a riposare per cercare di dormire qualche ora.

6° giorno: il grande giorno. Verso le 23:30 ci sveglieremo e, dopo una piccola colazione, procederemo nel buio della notte risalendo i ripidi ghiaioni che portano a Stella Point. Questo è decisamente il tratto più difficile sia fisicamente che mentalmente, con le temperature che possono scendere di parecchio sotto lo zero.
Dopo circa 6 ore di ripida salita finalmente raggiungeremo Stella Point a 5739m slm e troveremo la neve che ci accompagnerà fino alla vera e propria cima, distante un’altra ora di cammino, Uhuru Peak! Il punto più alto di tutto il continente Africano a 5895 metri d’altitudine.
Il rientro a Barafu Camp impiega circa 3 ore, ci concederemo un breve riposo e, dopo aver recuperato tutta la nostra attrezzatura inizieremo la nostra discesa che ci porterà dalle rocce, alla brughiera, fino alla foresta. Arriveremo a Mweka Camp dove passeremo l’ultima notte in tenda prima di rientrare ad Arusha.

7° giorno: ultima breve tappa per arrivare a Mweka Gate dove riceveremo il certificato per il raggiungimento della vetta.
Rientro ad Arusha e pernottamento in hotel.

8° giorno: volo di rientro.

Ulteriori informazioni e suggerimenti

Trekking adatto ai viaggiatori più avventurosi, con un buon allenamento e abituati alla montagna.

Potrebbero interessarti anche questi itinerari:

Vuoi condividere i tuoi itinerari di viaggio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi condividere un itinerario di viaggio?