Marocco da scoprire

Descrizione itinerario

1° giorno: arrivo a Casablanca nel tardo pomeriggio e visita alla moschea Hassan II. Cena e viaggio verso Meknes.

2° giorno: visita di Meknes con la sua celebre porta e le scuderie reali. Partenza per Chefchaouen. Arrivo nel tardo pomeriggio. Giro per la città blu. Cena e pernottamento.

3° giorno: partenza per Fes. Visita della medina e della conceria. Cena e pernottamento.

4° giorno: partenza verso Merzouga per trascorrere la notte nel deserto. Lungo
Il tragitto tappa alla foresta dei cedri (dove ci sono tantissime bertucce). Si possono ammirare lungo la strada numerose kasbah. Arriviamo nel deserto del Sahara. Percorso con i dromedari tra le dune di Merzouga. Cena e pernottamento nel deserto.

5° giorno: colazione e partenza per Ait-ben-Haddou. Tappa alle gole del Todra. Una volta arrivati cena e pernottamento.

6° giorno: piccola camminata per vedere l’alba attraverso la kasbah. Quella di Ait-ben-Haddou è famosissima in quanto hanno girato tantissimi film. Poi partenza verso Marrakech e arrivo nel tardo pomeriggio. Visita alla piazza principale Jamaa el Fna ricca di bancarelle e artisti di strada. Cena e pernottamento.

7° giorno: visita di Marrakech: il quartiere ebraico, i suq, le Jardin Majorelle e la medina. Nel tardo pomeriggio partenza per Casablanca. Cena e pernottamento.

8° giorno: trasferimento all’ aereoporto di Casablanca e rientro a casa.

Ulteriori informazioni e suggerimenti

I nostri spostamenti sono stati fatti con un pulmino a noleggio. I tragitti da percorrere da un posto all’altro a volte sono molto lunghi. Si può spezzare il viaggio facendo delle varie ma brevi tappe. In ogni caso ne vale davvero la pena.

Casablanca: potete acquistare il biglietto per la Moschea direttamente sul posto.

Chefchauen: la perla blu del Marocco è una tappa obbligatoria! Il tragitto è abbastanza lungo ma quando arriverete sarete soddisfatti!

Fes: per visitare la medina prendete una guida locale in modo da non perdervi nelle sue stradine.

Notte nel deserto: nei mesi di dicembre nel deserto c’è una forte escursione termica. Un buon sacco a pelo pesante e un abbigliamento corretto e sarà una notte emozionante!

Ait-ben-haddou: la vista dall’alto della kasbah all’alba è stupenda e troverete pochissime persone a quell’ora.

Marrakech: imperdibile il giro classico tra i Suq. È davvero difficile orientarsi in quanto alcuni dei suq più belli rimangono abbastanza nascosti. Inoltre Marrakech è davvero caotica ma è la sua bellezza! In ogni caso troverete tantissime persone disponibili ad accompagnarvi ovunque voi vogliate! Attenzione: di solito vogliono sempre essere pagati! Questo accade anche nei suq quando volete scattare foto! Chiedete sempre prima di farle! Godetevi il tramonto sulla piazza dalla terrazza del “Le Grand Balcon Cafe Glacier“ (consumazione obbligatoria).

Potrebbero interessarti anche questi itinerari:

Vuoi condividere i tuoi itinerari di viaggio?

Vuoi condividere un itinerario di viaggio?