Portogallo, da Lisbona a Porto

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su email

Descrizione itinerario

1° giorno: partenza da Pisa verso Lisbona. Ritiriamo l’auto a noleggio e ci dirigiamo verso l’appartamento che abbiamo affittato per i primi 3 giorni, dopodiché andiamo subito alla scoperta del centro città.

2° giorno: la mattina la dedichiamo a Belem, visitiamo il Monastero de Jerónimos e la famosa Torre (patrimonio Unesco). Il pomeriggio torniamo a Lisbona, prendiamo il famoso tram 28 verso il quartiere Alfama e visitiamo il castello.

3° giorno: mattinata dedicata alla visita del Palazzo Reale di Queluz. Il pomeriggio invece lo dedichiamo a Sintra (da non perdere). Prima di tornare a Lisbona ci fermiamo a Cabo de Roca (punto più occidentale del continente europeo). La sera decidiamo di cenare al Parco delle Nazioni, la zona di Expo 98.

4° giorno: lasciamo Lisbona e ci dirigiamo verso nord, facendo tappa a Obidos, piccolo borgo molto caratteristico, dov’è in allestimento una festa medievale nel castello. Dopo pranzo andiamo ad Alcobaça a visitare il monastero (patrimonio Unesco). Ripartiamo poi verso Batalha dove purtroppo il monastero (anche questo patrimonio Unesco) è già chiuso. Lasciamo le valige nell’hotel dove alloggeremo solo due notti e andiamo a Nazaré per una cena sul mare.

5° giorno: visita del monastero di Batalha e poi ripartiamo verso est con tappa a Fatima, dopodiché ci dirigiamo verso Tomar. Visitiamo il Convento del Cristo (patrimonio Unesco), forse il sito che più ci è piaciuto, veramente suggestivo. Nel pomeriggio andiamo a Coimbra dove vediamo la famosa università (patrimonio Unesco) e la città.

6° giorno: ultimi due giorni dedicati al nord del Portogallo. Visitiamo Porto (centro storico patrimonio Unesco) con immancabile tappa alle famose cantine produttrici dell’omonimo vino.

7° giorno: andiamo ancora più a nord, direzione Braga e Guimarães (entrambi siti Unesco), dove troviamo feste medievali che ci fanno vivere queste due piccole città in modo diverso.

8° giorno: purtroppo la vacanza è finita, torniamo a Lisbona e prendiamo il volo di rientro.

Ulteriori informazioni e suggerimenti

Il Portogallo è una destinazione piuttosto economica e i portoghesi sono sempre gentili e disponibili.

Potrebbero interessarti anche questi itinerari:

Vuoi condividere i tuoi itinerari di viaggio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi condividere un itinerario di viaggio?