Tre giorni tra Alta Francia e Belgio

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su email

Descrizione itinerario

1° giorno: raggiungiamo Lille con volo diretto da Milano al mattino presto.
Lille ha un centro storico molto piacevole e tra i luoghi che più meritano segnalo la Grand Place con i suoi edifici storici: la piazza, intitolata al Generale de Gaulle, si trova nel centro di Lille. Da non mancare una lunga passeggiata nel quartiere della Vieux-Lille, che è concentrato in un raggio di circa un chilometro dalla Grand Place.
Vale davvero la pena girovagare nei vicoli costellati di ristoranti e boutique, per concedersi poi qualche pausa nei bar tipici della Francia del nord chiamati estaminets. La città vecchia è un susseguirsi di belle piazze e vie con eleganti edifici in mattoni e pietre, restaurati splendidamente.
Altri luoghi da non mancare di visitare sono l’edificio della Vecchia Borsa (nel cui cortile interno si trova il delizioso mercato del libro), il Teatro dell’Opera e il palazzo de l’Hôtel de Ville con la maestosa Torre Civica. Altra tappa gourmand lo storico Marché de Wazemmes.

2° giorno: il secondo giorno ci siamo diretti verso l’Oceano e il Canale della Manica. In auto si attraversano campagne e graziosi paesini, raggiungendo dopo circa 130 km la costa atlantica. Sosta a Boulogne-Sur-Mer, villaggio grazioso dove fare due passi respirando il vento del nord. Girovagando si passa dalla Cattedrale di Boulogne per arrivare poi alle mura difensive sulle quali si può passeggiare. Graziosi gli scorci del centro con il Beffroi, la torre civica, antica prigione di Boulogne-sur-Mer e l’ Hôtel de Ville.
Merita il viaggio Cap Gris-Nez con le sue falesie a picco, da cui nelle giornate terse si vedono le scogliere lucenti di Dover. Il promontorio «Naso Grigio» fa parte della Côte d’Opale, nel dipartimento del Passo di Calais. Dal suo faro si diramano parecchi sentieri per splendide passeggiate sulla costa, nella campagna o sul mare.

3° giorno: ultimo giorno dedicato alla visita di Bruges in Belgio da cui Lille dista una settantina di km. La cittadina è uno dei gioielli delle Fiandre. Anche qui passeggiare è d’obbligo per non perdere i luoghi imperdibili della cittadina, dove i golosi di birra e cioccolato troveranno enorme soddisfazione. Assolutamente immancabili sono il Grote Markt, o Piazza del Mercato, dove lo skyline inconfondibile è tracciato dalle case a guglie un tempo sedi delle corporazioni. Accanto, il Burg, è una delle piazze principali di Bruges. Questo era storicamente il centro nevralgico della vita religiosa e amministrativa e gli edifici ancora esistenti ne sono testimonianza, tra cui la Basilica del Santo Sangue, un piccolo scrigno riccamente decorato, dove si custodisce la veneratissima reliquia di quello che si dice sia un frammento del tessuto utilizzato da Giuseppe d’Arimatea per asciugare il sangue di Cristo dopo la crocifissione.
Raggiungete poi i bellissimi canali; il centro storico è anche in questo caso piacevolissimo, curato, pieno di bellissimi edifici e molteplici occasioni di shopping e svago. Un altro tesoro si trova nella chiesa di Nostra Signora dove è custodita una delicatissima scultura della Madonna col Bambino di Michelangelo.
In serata torniamo a Lille e prendiamo il volo di ritorno.

Ulteriori informazioni e suggerimenti

Base d’appoggio a Lille è stato il delizioso Hotel Kanaï: nel centro storico e con possibilità di parcheggio, ma soprattutto pulito, con camere molto belle e una colazione alla francese degna di nota con prodotti freschi di fattorie del territorio.

Potrebbero interessarti anche questi itinerari:

Camargue

Itinerario di viaggio in Camargue, un luogo stupendo tra natura, animali che corrono liberi, splendide saline rosa ed eleganti fenicotteri.

Leggi Tutto »

Vuoi condividere i tuoi itinerari di viaggio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi condividere un itinerario di viaggio?