USA e Canada on the road

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su email

Descrizione itinerario

1° giorno: arrivo a San Francisco, dove abbiamo noleggiato l’auto. Pernottamento presso USA Hostels San Francisco, situato in posizione strategica, vicino al centro della città. Breve giro alla scoperta di Powell Street.

2° giorno: San Francisco. Visita a Russian Hill, Lombard Street e Ghirardelli Square, dove ci siamo fermati ad assaggiare la squisita cioccolata. Dopo un pranzo altamente consigliato da In&Out Burger, nel pomeriggio abbiamo visitato la Coit Tower, dove si può ammirare una splendida vista su tutta la baia.

3° giorno: colazione al Pinecrest, uno dei diners più buoni della città, frequentato prevalentemente da abitanti del posto. Abbiamo trascorso la prima parte della giornata alla scoperta di Embarcadero, del Pier 39, il famoso molo di San Francisco, e di Alcatraz. Dal molo partono diversi traghetti per raggiungere l’isola, ma essendo una meta molto turistica si consiglia di prenotare i biglietti online almeno con un mese di anticipo. Nel pomeriggio ci siamo fatti una bella camminata lungo il Marina District fino ad arrivare al Presidio di San Francisco, da cui si gode di una bellissima visuale sul Golden Gate Bridge. Consigliamo di rinfrescarsi dopo una lunga camminata presso il Fermentation Lab, un locale che serve ottime birre artigianali.

4° giorno: giornata dedicata allo shopping! Se vi volete sbizzarrire e come noi siete partiti con le valigie vuote, il San Francisco Premium Outlets è il posto che fa al caso vostro.

5° giorno: giorno di spostamento: questo è il tragitto più lungo, che abbiamo percorso in macchina per raggiungere Salt Lake City. Durante il viaggio abbiamo fatto una breve deviazione per poter pranzare a Lake Tahoe: uno spettacolo incredibile! Abbiamo alloggiato una notte presso il Little America Hotel Salt Lake City.

6° giorno: partenza alla mattina presto per dedicare gran parte della giornata all’esplorazione del Grand Teton National Park, un parco nazionale meraviglioso che si trova sulla strada per raggiungere il parco di Yellowstone, dove siamo arrivati in serata pernottando presso il 1872 Inn a West Yellowstone. Assolutamente consigliato!

7°-8° giorno: queste giornate sono state interamente dedicate alla scoperta dello Yellowstone National Park. Consigliare solo alcuni punti di interesse sarebbe troppo riduttivo: questo parco è un vero e proprio gioiello, uno spettacolo della natura come poche volte capita di vedere. Per consigli su itinerari da percorrere, potete recarvi presso i diversi visitor centers sparsi per il parco dove troverete i rangers. Consiglio culinario: provate il Grizzly Lounge!

9° giorno: giornata di avvicinamento al Glacier National Park con tappa a Bigfork per la notte. Qui abbiamo pernottato al Flathead Lake Resort, un piccolo resort provvisto di bungalow con accesso diretto al lago balneabile: una bella nuotata dopo tanti chilometri in macchina è stata un toccasana! Bigfork è una cittadina molto carina da visitare, consigliamo per la cena il Flathead Lake Brewing Co, una birreria artigianale con ottima cucina locale.

10° giorno: abbiamo trascorso gran parte della giornata alla scoperta del Glacier National Park, che offre paesaggi sempre spettacolari. Siamo finalmente entrati in Canada! Tappa per la notte a Calgary.

11°-12° giorno: spostamento da Calgary al Banff National Park. Abbiamo scelto per queste due notti il Buffalo Mountain Lodge, che offre dei lodge in pieno stile montanaro. Davvero magnifico! Questi due giorni sono stati dedicati all’esplorazione delle meraviglie di questo parco nazionale, forse uno dei più belli che abbiamo mai visto. Un piccolo consiglio è quello di svegliarvi prima dell’alba per raggiungere il Moraine Lake, vedere il sorgere del sole in riva al lago non ha prezzo! La cittadina di Banff è davvero molto carina, offre tantissimi ristoranti e locali, nonché negozi per gli amanti dello shopping. Consiglio culinario: Park Distillery Restaurant+Bar.

13°-14° giorno: sulla strada per raggiungere il Jasper National Park ci siamo fermati per una visita al Peyote Lake e al ghiaccio Columbia Icefield. Lungo il tragitto ci siamo imbattuti in un orso nero americano che camminava sul ciglio della strada: una scena incredibile. A Jasper abbiamo soggiornato due notti presso il Tete Jaune Lodge, dove ci ha accolto la gentilissima proprietaria. I lodge, dotati di camino, sono veramente accoglienti. Da vedere assolutamente il Maligne Canyon ed i vari laghi della zona.

15°-16°-17° giorno: trasferimento a Vancouver, dove abbiamo soggiornato per tre notti al Blue Horizon Hotel, situato in posizione centralissima. Le parti più interessanti della città sono sicuramente Stanley Park e Granville Island, con il suo mercato pubblico di cibi provenienti da tutto il mondo.

18°-19° giorno: Seattle! Questa città ci ha sbalordito e probabilmente con il senno di poi le avremmo dedicato un giorno in più. Assolutamente da vedere il famosissimo Pike Place Market, oltre allo Space Needle. In questa città abbiamo alloggiato presso il Hyatt House Seattle Downtown, ma il soggiorno non ci ha soddisfatto pienamente.

20° giorno: spostamento da Seattle a Grants Pass, per avvicinarci a San Francisco. Lungo la strada ci siamo fermati qualche ora a Portland, una città davvero bella che meriterebbe sicuramente una o più giornate dedicate. Qui abbiamo pranzato in uno dei tanti Food Trucks che si possono trovare qui. A Grants Pass abbiamo alloggiato presso il Riverside Inn. Questa piccola cittadina in pieno stile americano ci ha lasciato a bocca aperta e ci ha scaldato il cuore: siamo stati così fortunati da capitare qui nel bel mezzo di una fiera paesana.

21° giorno: direzione San Francisco con visita al Redwood National Forest, una foresta di sequoie secolari da mozzare il fiato! Per pranzo ci siamo fermati a Crescent City, un piccolo paesino sul mare. Abbiamo alloggiato per la notte presso La Quinta Inn, vicino all’aeroporto di San Francisco.

22° giorno: viaggio di ritorno.

Ulteriori informazioni e suggerimenti

– Sport: per gli amanti del CrossFit, vi consigliamo di allenarvi presso CrossFit Golden Gate a San Francisco, CrossFit Belltown a Seattle e CrossFit GP a Grants Pass, dove incontrerete dei coach davvero simpatici!

– Visto: per entrare negli Stati Uniti è necessario richiedere il visto turistico di nome Esta. Consigliamo di acquistarlo online per la modica cifra di 14$. Per entrare in Canada via terra dagli Stati Uniti, invece, non è richiesto alcun visto ma un semplice controllo dei documenti alla frontiera.

Potrebbero interessarti anche questi itinerari:

Central Park, New York

NY, la Grande Mela

Itinerario di viaggio a New York, alla ricerca dei posti più iconici della Grande Mela: Manhattan, Queens, Ellis Island, Harlem e Brooklyn.

Leggi Tutto »
Las Vegas

USA West Coast

Un itinerario di viaggio nel West Americano, alla scoperta della costa californiana, delle grandi città e dei parchi nazionali.

Leggi Tutto »

Vuoi condividere i tuoi itinerari di viaggio?

Vuoi condividere un itinerario di viaggio?