Weekend a Budapest

Descrizione itinerario

Giorno 1: Partenza da Firenze con bus e arrivo a Budapest il giorno successivo in prima mattinata. Il check in è alle 15.00, dunque c’è tempo per qualche passeggiata orientativa. Per prima cosa, essendo il bus arrivato a Pest (la parte di città sulla sponda orientale del Danubio), visita della cattedrale di S.Stefano, un vero gioiello. Non molto distante, è possibile arrivare ai piedi del famoso Parlamento dalla struttura neogotica, praticamente il simbolo di Budapest. Davanti al maestoso edificio, si trova un memoriale per le vittime dell’Olocausto: una sfilata di scarpe vuote a grandezza naturale, affacciata sul fiume.
Dopo una pranzo a base di specialità ungheresi in un ristorante a buffet, è il momento di prendere possesso dell’appartamento, che si trova a Buda, cioè dall’altra parte del Danubio. Si attraversa il fiume grazie a uno dei numerosi ponti, come quello delle Catene, il più bello e scenografico. L’appartamento è sito molto vicino al Bastione dei Pescatori, pittoresca fortezza che domina Budapest e dalla quale si ha una vista privilegiata sul Parlamento. All’interno del Bastione si trova anche la Chiesa di Mattia, che merita una visita.

Giorno 2: Giornata di passeggiate in libertà lungo il Danubio: il Parlamento, il ponte delle Catene, i numerosi edifici di epoche e stili diversi, ma tutti accomunati dall’eleganza che a Budapest si trova un po’ ovunque.

Giorno 3: Il bus per l’Italia riparte in tarda serata: c’è tempo per vedere quello che ci è mancato nei giorni precedenti e fare esperienze tipiche, come la crociera sul Danubio, semplicemente obbligatoria! Tra i luoghi da vedere a Pest, consiglio: la Sinagoga (una delle più grandi al mondo), il Teatro dell’Opera in viale Andràssy e la Piazza degli Eroi circondata da sculture equestri dei fondatori della città.
Dopo aver preso il bus, rientriamo in Italia la sera successiva.

Ulteriori informazioni e suggerimenti

Budapest è elegante, molto pulita e ordinata, in poche parole molto, molto bella. Consiglio di visitarla senza esitare, data anche la sua sicurezza, anche per ragazze che viaggiano da sole!

Il ristorante in cui ho assaggiato le specialità locali è il Trofea Grill a Pest, un ristorante a buffet con prezzi fissi, piuttosto economici considerando che è un “all you can eat”. Consigliato!

Potrebbero interessarti anche questi itinerari:

Fuerteventura

Fuerteventura

Un itinerario di viaggio alla scoperta delle bianche spiagge di Fuerteventura, la seconda isola più grande delle Canarie.

Leggi Tutto »
Trekking Playa di Gui Gui

Gran Canaria

Itinerario di viaggio a Gran Canaria, isola caratterizzata da natura selvaggia, deserto, spiagge vulcaniche e pittoreschi villaggi.

Leggi Tutto »

Vuoi condividere i tuoi itinerari di viaggio?

Vuoi condividere un itinerario di viaggio?