Weekend lungo in Giordania

Descrizione itinerario

1° giorno: Arrivo ad Amman con volo diretto da Roma Fiumicino e incontro con le guide parlanti italiano. Data l’ora tarda, ci rechiamo subito in un hotel della capitale dove trascorriamo la notte, non dopo aver assaggiato le prime specialità tipiche della Giordania: carne d’agnello, condimenti, spezie più o meno piccanti e hummus di ceci sono tra i cibi più diffusi.

2° giorno: Visita dei resti della Chiesa di Santo Stefano non lontano da Amman; tra le rovine sono tornati alla luce bei mosaici Patrimonio dell’Unesco, che raffigurano città antiche e scene di vita quotidiana.
In seguito, partenza per il rosso deserto del Wadi Rum, molto caro al famoso Lawrence d’Arabia, ed escursione in fuoristrada tra dune e pinnacoli rocciosi estremamente fotogenici. Sicuramente una bellissima esperienza! In serata, proseguiamo verso la città di Petra, che visiteremo l’indomani.

3° giorno: Visita della città antica di Petra, inclusa tra le 7 Meraviglie del Mondo moderno. Lo spettacolo delle tombe, ricche di colonne e decorazioni che spuntano da rocce di tutte le sfumature del rosso, è semplicemente mozzafiato.
In serata, rientro al Tesoro (la struttura più famosa) attraverso l’unica porta di accesso, la gola del Siq, per ammirarlo anche di notte, quando le pareti vengono illuminate con lanterne e luci colorate.

4° giorno: In mattinata partiamo per raggiungere le sponde del Mar Morto, il famoso lago salato che costituisce il punto più basso della Terra. Durante il trasferimento, ci fermiamo alla “Piccola Petra” una serie di costruzioni scavate nell’arenaria proprio come nella più famosa città di Petra, ma in grado a loro volta di affascinare il viaggiatore. Arrivo al resort sul Mar Morto, con spiaggia privata per il nuoto (o meglio, il galleggiamento!) in totale sicurezza. Lungo la spiaggia sono allineati vasi contenenti i fanghi del Mar Morto, che come i sali possiedono numerose proprietà benefiche. Il clima estremamente torrido rende possibile la balneazione fino a sera inoltrata.

5°giorno: Oggi si conclude la nostra breve visita in Giordania, con rientro all’aeroporto di Amman e ritorno in Italia con volo diretto.

Ulteriori informazioni e suggerimenti

Visitare la Giordania, e più specificatamente la depressione del Mar Morto, in piena estate è consigliato solo a chi regge bene temperature estremamente elevate. Tuttavia, dato il clima desertico, il viaggio è possibile e molto scenografico durante tutto l’anno!

Potrebbero interessarti anche questi itinerari:

Gerasa, Giordania

Giordania in 6 giorni

Un itinerario da nord a sud della Giordania, in sei giorni, d’inverno. Da Amman a Aqaba passando per Madaba, Petra e il deserto del Wadi Rum.

Leggi Tutto »
Petra

Tour della Giordania

Itinerario di viaggio in Giordania, tra le stelle sul Wadi Rum, cene con i beduini, la misteriosa Petra e le salatissime acque del Mar Morto.

Leggi Tutto »
Petra - Il Tesoro

Giordania e Israele

Itinerario di viaggio in Giordania e Israele. Petra, Wadi Rum, Gerusalemme, Tel Aviv. Un mix di cultura, avventura, natura e spiritualità.

Leggi Tutto »

Vuoi condividere i tuoi itinerari di viaggio?

Vuoi condividere un itinerario di viaggio?